Pubblicato il

Messa a fuoco visiva a riposo e durante l’esercizio fisico nei calciatori

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=NQHPehC2Ubo[/youtube]

In questo studio, abbiamo analizzato il focus di attenzione visiva nei calciatori esperti e in quelli non esperti durante gli esercizi fisici nei momenti ad alta intensità. I parametri sono stati lo zoom out e lo zom in, tramite stimoli visivi valutati sia a riposo che sotto sforzo submassimale.

I calciatori esperti sono stati più lenti rispetto ai non-esperti nel reagire a livello locale (zoom in) rispetto agli obiettivi globali (zoom out), ma sono risultati più veloci nel passaggio dal locale al globale. I risultati hanno dismostrato che i calciatori sembrano essere meno abili nelle situazioni in cui il focus attentivo è più frequente localmente, mentre sono risultati molto abili e rapidi rispetto ai non-esperti nelle situazioni in cui il focus attentivo è più frequente globalmente. I non esperti in generale hanno fatto vedere prestazioni più rapide sotto carico fisico, (come previsto), secondo l’ipotesi che l’esercizio fisico aumenta l’eccitazione indotta e/o l’attivazione delle risorse. Al contrario, i calciatori hanno mostrato un modello differenziato, in cui l’esercizio fisico colpisce selettivamente le componenti specifiche delle prestazioni attentive, interpretando la situazione facendo riferimento alle proprie capacità cognitive e dal vissuto individuale.

Pesce C, Tessitore A, Casella R, Pirritano M, Capranica L.

Articolo originale.

Un pensiero su “Messa a fuoco visiva a riposo e durante l’esercizio fisico nei calciatori

  1. io posso dire tra un portiere qui era lupatelli ma se cera un altro portiere non di categoria non so se avrebbe fatto come lui ma posso dire che lesperienza conta i professionisti fanno tipi di allenamento piu mirati e quindi sviluppano al massimo tutte le caratteristiche visive e riflessi

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.