Posted on Lascia un commento

Il riscaldamento – differenze

E’ curioso osservare i differenti approcci nel riscaldamento pre-partita nei giochi sportivi.  Se nel rugby e nel basket l’attrezzo tecnico è quasi “sempre” presente, nel calcio c’è la tendenza di introdurre il pallone nella parte finale del riscaldamento. Per chiudere il cerchio dei giochi sportivi, ci teniamo a precisare che anche la pallavolo non si discosta dagli altri due sport.

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=F43Uj8JrZ3U[/youtube]

Boston e Miami Heat (NBA) si affrontano in un playoff 1a gara, (ricordiamo che nel basket si riscaldano tutti, non solo i titolari), è la parte iniziale del riscaldamento viene gestito con dei tiri a canestro, nella più completa confusione di cameraman, tifosi e pop corn. Il team New Zeland di rugby (match del 3 nazioni) dopo aver praticato per la maggior parte del tempo un riscaldamento con la palla ovale, concludono con delle simulazioni di contrasti (che intensità!)

La Spagna durante il pre-partita nella finale di coppa del mondo vinta poi contro l’Olanda. Nella visione collettiva, il calcio viene quasi sempre identificato con allenamenti che ricordano molto gli sport individuali in assenza di attrezzi tecnici.

Similitudini invece con in grandi personaggi, se tutti conosciamo e abbiamo visto almeno una volta il riscaldamento di Diego Armando Maradona contro il Bayer Monaco, forse non tutti conoscono lo show di LeBron James in alcuni pre-partita.

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=DBsIELq2zqw[/youtube]

Lascia un commento