Posted on Lascia un commento

Lo spot sportivo dell’anno

Iniziamo dal podio più basso dicendo che sarebbe un errore dimenticare il più grande evento sportivo dell’anno anche per il fatto che si sono svolti in Sud Africa. Tra le grandi aziende, lo spot che si è distinto di più è stato quello della Nike “Write the future” (ne parlammo tempo fà in questo post). E ‘impressionante solo per la varietà di stelle che sono state ingaggiate (la Regina e Homer Simpson sono solo un esempio), poi il montaggio, la trama e la vasta gamma di effetti speciali. Diretto dal regista messicano Alejandro González Iñárritu con il piccolo cameo di Gael García Bernal (dove interpreta il ruolo di Cristiano Ronaldo in un ipotetico film), e di Bobby Solo. Lo spot ha ricevuto su Youtube quasi 350.000 visualizzazioni, considerando che in Tv non è stato quasi mai visto.

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=lSggaxXUS8k[/youtube]

Curioso il fatto che per i partecipanti/attori, lo spot si sia rivelato essere una sorta di “maledizione” – Ronaldinho non ha nemmeno fatto parte del torneo, Rooney e Ribery sono stati colpiti da scandali, mentre gli altri sono usciti con le loro nazionali dispuntando un brutto torneo. Solo i tre spagnoli si sono salvati, (ma la Spagna aveva come sponsor L’adidas..). L’unico ad uscirne vincente è il regista, che con il suo ultimo film – Biutiful (qui il trailer) – e l’attore protagonista Javier Bardem ha vinto la palma d’oro come migliore attore a Cannes a pari merito con Elio Germano, ne “La nostra vita” di Daniele Luchetti.

Questi dettagli sono stati evidenziati anche da una simpatica parodia tutta italiana, con un discreto successo sul web.

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=1cowly0I7vE[/youtube]

Lascia un commento