Posted on Lascia un commento

Il curioso caso di Ben Foster

1 marzo del 20009, Ben Foster para il rigore al giovane Jamie O’ Hara (Tottenham) nello stadio di wemblay, facendo vincere la sua squadra (Manchestre United) la Carling Cup. Fino a qui niente di particolare, se si esclude l’emozione e la gioia del caso. La particolarità sta nel fatto che pochi minuti prima, l’allenatore dei portieri Eric Steele, aveva mostrato un video (in realtà uno spot) di O’ Hara che batteva un calcio di rigore, tramite un Ipod! Non essendoci regole per lettori MP3 o strumenti simili nel calcio, l’idea è risultata non solo convincente ma anche a norma. La dimostrazione che le regole non tengono il passo della tecnologia..

[Fonte]