Pubblicato il

Angelo Peruzzi: “oggi si prediligono portieri meno bravi tra i pali”. Alcune riflessioni

Ai microfoni di TeleRadioStereo, l’ex juventino Angelo Peruzzi ha analizzato l’evoluzione del ruolo del portiere nel calcio moderno: Continua a leggere Angelo Peruzzi: “oggi si prediligono portieri meno bravi tra i pali”. Alcune riflessioni

Pubblicato il

Michele De Bernardin: La spinta a due piedi nel tuffo

La redazione ringrazia il Vicenza Calcio, Michele De Bernadin e i ragazzi del settore giovanile. Buon inizio di stagione 2014-2015.

CIAO MICHELE, RACCONTACI LA TUA STORIA…

Grazie all’amicizia con Claudio Filippi e Marco Garofalo e soprattutto dopo la sinergia che si è venuta a creare con quest’ultimo in un incontro a Vicenza, mi è stata data la possibilità di un’intervista con cui avrei potuto trattare l’argomento relativo alla tecnica del portiere su tiri ravvicinati al quale credo molto: LA SPINTA A DUE PIEDI (O DOPPIO IMPULSO) NEL TUFFO.

[jwplayer mediaid=”8054″]

Innanzitutto mi presento, ho 36 anni, sono laureato in Scienze Motorie ed ho perso la testa per il calcio già dalla tenera età di 5 anni iniziando come centrocampista per poi finire a parare dei rigori in una partita che mi ha cambiato completamente la visuale di questo sport rispetto agli altri compagni di squadra. Ho fatto tutta la trafila nel settore giovanile del Vicenza Calcio, per poi migrare in “Prime” squadre venete dalla vecchia C2 fino alla Promozione.

A 18 anni poi militavo nel Montecchio Maggiore, una formazione di serie D, ed ho chiesto se oltre a giocare, c’era la possibilità di allenare i giovani numeri 1 e la società ha ben accolto la mia richiesta facendomi seguire la fascia bassa del settore giovanile, quindi mi sono buttato.
Da quel giorno dato che ero un portiere “normale”, ho iniziato a pensare un po’ meno al calcio per dedicarmi con grande passione a questo ruolo che tuttora pratico ed è diventato il mio lavoro con discreti risultati.

Il mio percorso è stato un susseguirsi di aggiornamenti, dopo aver sperimentato più metodi, ho iniziato a delineare un’idea di preparazione specifica che ha suscitato la curiosità degli addetti ai lavori e successivamente sono stato chiamato dal Cittadella all’ora in C1 per svolgere la mansione di responsabile della fascia bassa fino ai giovanissimi, del settore giovanile. L’anno dopo ho allenato Berretti e Allievi coordinando due preparatori che si occupavano dei più piccoli. Per altre due stagioni ho lavorato al Padova in qualità di preparatore di Berretti e Allievi e responsabile dell’area portieri del settore giovanile, introducendo una sorta di Scuola portieri che è tuttora attiva.

Grazie a quell’esperienza, è arrivata la chiamata in Prima squadra dell’Alto Adige in C2 dove ho passato tre anni splendidi che mi hanno fatto maturare allenando portieri come Trini e Zomer e arrivando a raggiungere la storica promozione in C1; successivamente ho allenato un anno alla sambonifacese in C2, svolgendo per le ultime sei gare il ruolo di “mister”, non riuscendo a raddrizzare una barca ormai quasi totalmente affondata; infine da due anni e in procinto di iniziare il terzo, sono il preparatore della prima squadra del Vicenza Calcio con mansioni di responsabile tecnico dell’area portieri del settore giovanile. In questa società gloriosa mi è stata data la possibilità di allenare portieri come Pinsoglio, Coser, Ravaglia, Bremec, Alfonso e di assaporare il gusto della serie B. Oltre a tutto ciò ho sempre organizzato stage per portieri e allenatori, e tuttora gestisco insieme a dei collaboratori una Scuola portieri A Vicenza.

RIGUARDO ALLA SEDUTA DI ALLENAMENTO, COME ORGANIZZI IL MICROCICLO SETTIMANALE CHE PORTA ALLA GARA DI CAMPIONATO?

Per quanto concerne la mia settimana tipo d’allenamento, solitamente condivido la mia idea di lavoro con lo staff per cercare di far coesistere il più possibile il lavoro tecnico tattico specifico con quello della squadra, il quale permette al portiere di migliorare la collaborazione col reparto difensivo soprattutto sotto l’aspetto della comunicazione e della trasmissione della palla, oltre alla copertura dello spazio. Nello specifico considerando una settimana dal martedì al sabato con gara alla domenica, imposto il mio lavoro nel seguente modo:

Continua a leggere Michele De Bernardin: La spinta a due piedi nel tuffo

Pubblicato il

Petr Cech ai Signori del calcio

Cliccka per vedere il video
Cliccka per vedere il video

Il portiere del Chelsea, fresco vincitore dell’ Europa League, è stato intervistato ai microfoni della celebre trasmissione di Sky “I Signori del calcio”. Tra i suoi ispiratori anche Gigi Buffon: ” tra gli aspetti che ho cercato di cogliere c’è la calma di Gigi Buffon”. Continua a leggere Petr Cech ai Signori del calcio

Pubblicato il

Circuito di forza per il napoli e il Real Madrid apre le porte ai sui allenamenti per 400 dollari

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=5XlIK4cRBn8[/youtube]

in data 11/07 la redazione di Tuttonapoli.net ha pubblicato questo interessante video sull’allenamento svolto dal napoli dopo una seduta tattica con il mister Mazzarri. Probabilmente si tratta di un piccolo circuito di forza con  stazioni di vario genere, predisposte al potenziamento di più distretti muscolari.

Nel frattempo, sempre ieri, è stata pubblicata la notizia dall’agenzia Adrokonos che servirebbero quasi 400 dollari per assistere ad un allenamento del Real Madrid a Los Angeles. Il tour statunitense dei campioni di Spagna si trasformera’ in un business clamoroso, a giudicare dai prezzi dei biglietti gia’ resi noti. La formazione guidata dal tecnico Jose’ Mourinho utilizzera’ gli impianti del college Ucla. Chi vorra’ assistere all’allenamento, potra’ arrivare a spendere addirittura 382 dollari. Al cambio, 311 euro: un ‘investimento’ degno di un tagliando per la finale di Champions League. Invece, in questo caso la montagna di denaro offrira’ la possibilita’ di vivere qualche ora a stretto contatto con i ‘blancos’. Si potra’ assistere all’allenamento da una tribuna coperta e, alla fine della seduta, incontrare le stelle della squadra. Il pacchetto ‘top’ non e’ l’unico disponibile, ci sono anche biglietti piu’ economici da 85 dollari (69 euro): un prezzo comunque impensabile per un allenamento ‘europeo’. Il programma americano del Real Madrid prevede le amichevoli con i Los Angeles Galaxy (2 agosto), Santos Laguna (5 agosto), Milan (8 agosto a New York) e Celtic (11 agosto a Philadelphia).

Pubblicato il

Moruninho for kids: i primi 13 minuti

[vimeo]http://vimeo.com/39310268[/vimeo]

Principio numero 1 : ” Io dico che una squadra per avere successo deve essere preparata al cento per cento. E quando dico cento per cento non riesco a distinguere ciò che è fisico da ciò che è tattico e da ciò che è psicologico. Per me il calcio, come l’uomo è globalità.” Continua a leggere Moruninho for kids: i primi 13 minuti

Pubblicato il

Silvinho parla dei portieri

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=T4VLQRa_wtk[/youtube]

La clip è tratta  dal DVD Mourinho for kids, un documentario in HD di 70 minuti, girato in Algarve la scorsa primavera da un produttore portoghese (Yeti), nella quale il tecnico del Real Madrid (“quando ho realizzato questo prodotto sapevo che avrei potuto allenare i nerazzurri, ma non avevo ancora il contratto“) lavora con un gruppo di ragazzi, sul campo e con spiegazioni teoriche: è una guida per il divertimento dei giovani calciatori con esercitazioni pratiche e spiegazioni, anche comportamentali. Sarà distribuito in tutto il mondo in dvd e anche sulla piattaforma 3G. Nel video vi mostriamo l’allenatore dei portieri che lo segue ormai dai tempi del Leiria. Nei prossimi giorni sarà disponibile sul blog l’intero documentario.

Pubblicato il

Nike+ FuelBand, il nuovo modo di fare sport

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=MT50eLLxPco[/youtube]

NIKE presenta Fuel Band, un nuovo e interessante bracciale per monitorare l’attività fisica. Presentato a New York, come al solito con un sorprendente e spettacolare spot! Continua a leggere Nike+ FuelBand, il nuovo modo di fare sport