Pubblicato il

L’undicesima giornata vista dai pali: ancora Perin​! Bravi Berisha​ e Skorupski​.

di Giovanni Albanese (www.bordocampo.net)

La Juventus vince la sfida con il Napoli, Buffon quello con Reina, nell’undicesimo turno di Serie A. Il numero uno bianconero si fa trovare pronto su Allan nell’unico tiro in porta vero registrato nell’arco dei novanta minuti. La sua gara si completa con l’attenzione massima prestata su una giocata in profondità di Mertens a inizio secondo tempo, mentre risulta incolpevole sulla rete subita, con Lichsteiner e Alex Sandro che si fanno infilare da Callejon consentendogli di arrivare in porta indisturbato. La partita di Reina è comunque buona, anche se poco può fare in occasione della rete di Bonucci e un compagno ne ostacola la visuale sul pallone al momento del tiro di Higuain sul raddoppio.

 

skorupski-empoli-roma-0-0
Skorupski in Empoli-Roma sul finale di partita

Il portiere più decisivo nell’ultimo turno è Skorupski, protagonista assoluto in Empoli-Roma, tanto da neutralizzare i cinque tiri nello specchio della porta fatti dai giallorossi nel corso della gara. Ben posizionato, reattivo e attento sia sulle palle alte che sulle palle basse. L’estremo difensore polacco classe 1991, di proprietà della Roma e in prestito all’Empoli, si esalta mandando segnali chiari alla dirigenza giallorossa e vincendo la personale sfida con Szczesny, bravo su tre interventi nel corso della gara.

Malgrado la sconfitta e le tre reti subite, il portiere che ha compiuto più interventi nell’ultimo turno è Perin, che ha respinto ben sei dei nove tiri in porta subiti. L’estremo difensore genoeano si supera su un colpo di testa da posizione ravvicinata di Fleruer e solo per un soffio non riesce a toccare il tiro incrociato da Gomez sulla terza rete. Sul fronte opposto Berisha fa un miracolo su Burdisso che vale il prezzo del biglietto.

LA SINTESI DELLE ALTRE PARTITE DI SERIE A VISTE DAI PALI

 

UDINESE-TORINO

Karnezis: Impeccabile sulle uscite, risponde presente su quasi tutti i tiri nello specchio.

Hart: Chiude con precisione lo specchio a Zapata nella ripresa.

 

CAGLIARI-PALERMO

Storari: Buoni interventi sui tiri dalla distanza, nessuna colpa sul gol.

Posavec: Anche lui si mostra attento sulle conclusioni da fuori.

 

SAMPDORIA-INTER

Puggioni: Sul finale la traversa gli è amica sul tiro di Palacio. Bene sui tiri dalla distanza.

Handanovic: Chiamato in causa poche volte, neutralizza un tiro ravvicinato di Budimir sul finale.

 

CROTONE-CHIEVO

Cordaz: Bene sulle uscite, buona parata nella ripresa su Floro Flores.

Sorrentino: Le sue parate tengono in partita il Chievo. Cattura con grande esperienza la palla dai piedi di Trotta.

 

LAZIO-SASSUOLO

Marchetti: La sua parata all’inizio su Defrel tiene il risultato invariato.

Consigli: Riesce a fare davvero poco sulle reti della Lazio, prosegue il suo periodo poco brillante.

 

MILAN-PESCARA

Donnarumma: Doppio intervento prodigioso su Memushaj, salva sul finale su Caprari.

Bizzarri: Grande parata su De Sciglio nel primo tempo, non può nulla sul gol.

 

BOLOGNA-FIORENTINA

Da Costa: Sulla ripetizione del rigore di Kalinic indovina il lato e non intercetta la palla per poco. Sbaglia tutti i rinvii lunghi.

Tatarusanu: Bene in fase di disimpegno e sulle uscite alte.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.