Posted on Lascia un commento

La partita vista dai pali: in Lazio-Milan sfida tra under. Super Buffon in Cagliari-Juve

di Giovanni Albanese (www.bordocampo.net).

Pieno di emozioni e di tanto lavoro per i portieri il posticipo della Serie A tra Lazio e Milan. Thomas Strakosha ha sfidato Gigio Donnarumma, in un match che ha visto protagonisti entrambi.

Il portiere della Nazionale albanese Under 21, in campo al posto di Marchetti, è stato beffato sul finale da una rete di Suso. Fino a quel momento era stato vigile su ben tre occasioni del Milan nello specchio della porta. Più lavoro per il collega rossonero, che ha parato tutti i dieci tiri nello specchio della porta ed è stato superato solo su calcio di rigore dallo specialista Biglia. Anche in questa occasione è stato singolare vedere la partecipazione al gioco con i piedi di Donnarumma, quasi sempre al passaggio corto sul terzino sinistro. Meno consistente in appoggio Strakosha, che ha sbagliato qualcosa di più in appoggio. Entrambi hanno dimostrato, comunque, di avere ampi margini di crescita e un potenziale da esprimere in crescendo negli anni avvenire.

Donnarumma in Lazio-Milan 1-1 2016-2017 from ilnumero1.it on Vimeo.

Basta una parata per dimostrare di essere il numero uno al mondo a Gianluigi Buffon, che si sporca i guanti solo sul finire di primo tempo di Cagliari-Juventus per fare sua una palla vagante in area e poi rispondere con una parata plastica a un tiro di Pisacane, negandogli la gioia del primo gol in Serie A. Una parata, che vale un gol, la compie anche Joe Hart nel primo tempo di Torino-Pescara, quando Caprari mette a dura prova la reattività del portiere anglosassone con un tiro a botta sicura. 

Sorrentino in Sassuolo-Chievo

Prosegue, infine, il momento di straordinaria forma di Stefano Sorrentino, ancora una volta protagonista nella porta del Chievo. Nel successo dei clivensi sul campo del Sassuolo c’è sicuramente il suo zampino.

LE ALTRE PARTITE DI SERIE A VISTE DAI PALI

SAMPDORIA – BOLOGNA

Viviano – Gara non difficile, non è colpevole sul gol preso.
Da Costa – Ottima parata nella ripresa su Bruno Fernandes, nel primo tempo un’uscita poco lucida.

INTER – EMPOLI

Handanovic – Due parate decisive nel secondo tempo, su Krunic e su Croce. Bene sulle uscite.
Skorupski – Nel primo tempo si esalta su un colpo di testa di Palacio e su un tentativo di Gagliardini.

PALERMO – ATALANTA

Posavec – Un’altra prestazione interessata, anche se subisce tre reti.
Berisha – Non è sempre perfetto in fase di disimpegno.

 CROTONE – ROMA

Cordaz – Intuisce la direzione del tiro di Dzeko dagli undici metri, inducendo l’attaccante all’errore.
Szczesny – Non è sempre perfetto negli interventi, alcuni episodi lo aiutano a rimediare gli errori.

FIORENTINA – UDINESE

Tatarusanu – Bene nel primo tempo, prodigioso nella ripresa su Zapata a pochi passi.
Karnezis – Buone parate su un paio di episodi particolarmente complicati.

NAPOLI – GENOA

Reina – Nel secondo tempo chiude lo specchio a Hiljiemark, lancia in contropiede Mertens.
Lamanna – Una bella parata su Insigne, bene sulle uscite nelle palle inattive.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.