Pubblicato il

Gli arbitri FIFA a lezione di fuorigioco col 3D

Ricercatori spagnoli hanno registrato in 3D stereoscopico oltre 500 simulazioni di situazioni di fuorigioco, che saranno usate dalla FIFA come materiale didattico per formare gli assistenti di gara.

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=YwK75fuz8tE[/youtube]

Un gruppo di ricercatori dell’Università Carlos III di Madrid ha ripreso in 3D stereoscopico oltre 500 simulazioni di situazioni di fuorigioco, molto simili a quelle che già vengono usate nei corsi destinati ad arbitri e assistenti di gara internazionali. Lo scopo delle riprese, durate circa due giorni, è quello di generare nuovo materiale didattico che possa essere usato nei corsi FIFA per gli arbitri.

Continua a leggere l’articolo originale.

Pubblicato il

FIFA Grassroots parte ufficialmente

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=n-QGi2zGmmc[/youtube]

Il gioco si sviluppa dal basso e comincia con i bambini  che amano  in tutto il mondo. Sul sito della FIFA, sono presenti i 5 punti chiave della filosofia del Grassroots:

1. Il calcio è per tutti …

2. …  può essere giocato ovunque e con chiunque

3. Il calcio è una scuola di vita …

4. … Che è anche divertente.

5. Lasciate che i bambini siano bambini!

Pubblicato il

Quanto costano gli infortuni?

Cliccka per ingrandire

Dalla Gazzetta dello sport del 12/03/2011

Già bruciati 76 milioni di euro, più o meno il fatturato annuo di una media impresa italiana. Il dato riguarda il costo complessivo che le società di Serie A hanno finora sostenuto per gli infortuni. Su un monte ingaggi totale (lordo) di 802 milioni di euro, stiamo parlando del 9,4 per cento: un autentico spreco che, nel corso degli ultimi anni, è andato addirittura aumentando. E, stando agli investimenti che le società hanno stanziato per i rispettivi settori medici, non pare che a breve ci possa essere un’inversione di tendenza: i budget sono ridotti all’osso. Continua a leggere Quanto costano gli infortuni?

Pubblicato il

Goal fantasma nel calcio, bocciate 10 tecnologie

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=XPgsgwezO5M[/youtube]

La IFAB ha vagliato e bocciato dieci tecnologie per risolvere il problema del goal fantasma nel calcio. La sperimentazione è stata estesa di un altro anno. La chiave potrebbe averla un’azienda appena acquisita da Sony.

Continua a leggere l’articolo originale.

Pubblicato il

The FIFA +11: la prevenzione secondo la FIFA

La FIFA insieme alla F-MARC ha sviluppato su basi scientifiche un protocollo di ricondizionamento e di riscaldamento per la prevenzione degli infortuni.

F-MARC (Medical Assessment and Research Centre) è stato istituito nel 1994 dalla Commissione Medica della FIFA per studiare l’eziologia e l’epidemiologia degli infortuni nel calcio. Il Presidente di F-MARC è il Professor Jiri Dvorak. La filosofia di F-MARC differisce dagli altri gruppi: “…mentre l’obiettivo di molti scienziati che si occupano di sport è quello di migliorare la performance, noi abbiamo deciso di focalizzare la nostra attenzione sulla prevenzione degli infortuni e sulla promozione del concetto del calcio come attività per il tempo libero che migliora la salute”.

Gli argomenti principali di F-MARC sono: determinare le cause e la frequenza degli infortuni, valutare i fattori di rischio per gli infortuni e sviluppare programmi di prevenzione. Questo progetto globale richiede un gruppo di lavoro motivato, ricercatori esperti che sostengano lo sviluppo degli aspetti del programma. F-MARC conduce progetti di ricerca interdisciplinari in collaborazione con altri gruppi di ricerca internazionali.

Il programma di prevenzione è stato sviluppato seguendo le raccomandazioni della letteratura scientifica riguardo i fattori di rischio e la prevenzione degli infortuni nel calcio. Gli interventi sono stati focalizzati sulla struttura e sul contenuto degli allenamenti supervisionando gli allenatori e gli atleti.

Continua a leggere The FIFA +11: la prevenzione secondo la FIFA

Pubblicato il

La fine del mondiale 2010

[ad code=3]

Cliccka per vedere le altre immagini

Il mondiale 2010 del Sud Africa è finito. Il futuro è stato scritto (come cita il blog della Nike). Un portiere è tornato a sollevare la coppa del mondo. Boston.com riassume (nella sua celebre rubrica, The big picture) questo straordinario evento.

Inoltre è di disponibile un servizio fotografico dove è possibile vedere l’altra faccia del mondiale.

La BBC sport, invece ci regala 2 bellissime clip di chiusura, trasmesse prima e dopo la finale del mondiale. Inoltre, guardate un pò l’ Empire State Building dopo la partita.

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=OkzlMQtijRc&feature=player_embedded[/youtube]

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=H3FXfPpKwGQ&feature=player_embedded[/youtube]

Pubblicato il

World cup 2010 – Le pubblicità più curiose

[ad code=3]

Cliccka per vedere le altre immagini

La Coppa del Mondo in Sud Africa continua ad essere uno dei più caldi eventi dell’estate e il fascino per questo evento diventa sempre più forte quando ci avviciniamo alla fase finale.

In questo articolo, vi mostriamo alcuni annunci fatti per questo grande evento, creati con un pizzico di divertimento e ispirazione.

Nel frattempo, continuano le clip sul tormentone del mondiale africano: le vuvuzelas! Se avete voglia di costruirne una, fate bene attenzione al filmato sulla campagna di sensibilizzazione per un uso corretto delle vuvuzelas nel mondo.

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=uNX21WLWUA4[/youtube]