Pubblicato il Lascia un commento

Calci di rigore: fallacia dello scommettitore

studio rigori

Un errore logico che consiste nel credere che se tutti i giocatori precedenti hanno tirato in un angolo della porta, per le leggi delle probabilità il successivo tirerà nella direzione opposta. Con uno studio, pubblicato dallo University College di Londra su Current Biology, gli scienziati che l’hanno redatto hanno preso in considerazione tutti e 361 i tiri in porta decisivi in tutte le 37 partite finite ai rigori dei Campionati Mondiali ed Europei di calcio degli ultimi 36 anni. La conclusione è che come quando si gioca alla roulette non è il caso di puntare tutto sul nero solo perché gli ultimi numeri usciti erano tutti rossi, così un portiere non dovrebbe decidere come parare in base ai tiri precedenti. Continua a leggere Calci di rigore: fallacia dello scommettitore

Pubblicato il Lascia un commento

Spezzata l’imbattibilità di Mario Balotelli

Ne discutemmo sul blog (in questo articolo), ponendoci la domanda su chi sarebbe stato il prossimo a parare un calcio di rigore allo specialista del dischetto.

Continua a leggere Spezzata l’imbattibilità di Mario Balotelli

Pubblicato il Lascia un commento

Carlos Arias para un rigore tre volte

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=fTAgBIv6TjQ[/youtube]

 

Un portiere da record. E’ Carlos Arias, estremo difensore dei boliviani dell’Oriente Petroleo, capace di parare per tre volte un rigore nella gara poi pareggiata con l’Universitario. Al 70′ l’arbitro assegna il penalty ai padroni di casa, batte Gabriel Rios e Arias si oppone. Tutto da ripetere però, perché a detta del direttore di gara il portiere e’ avanzato troppo. Sul dischetto ancora Rios che cambia direzione ma anche stavolta Arias respinge.

Per l’arbitro, però, l’estremo difensore dell’Oriente Petroleo ha commesso la stessa infrazione di prima e tra le proteste generali indica che l’esecuzione va ripetuta. Stavolta Rios lascia la battuta al compagno di squadra Edgar Escalante, cambia il rigorista ma non il risultato con Arias che concede il tris e salva la sua porta.

[Fonte]

Pubblicato il Lascia un commento

Rigore bluff

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=oHsrZ7qsnmI[/youtube]

Calcio di rigore per il St Gallen. Sul dischetto va l’argentino Oscar Scarrione. Tutti gli occhi sono puntati su di lui. E la telecamera segue la sua (fin troppo) lunga rincorsa che precede la battuta. Pochi istanti dopo il fischio dell’arbitro, però, i telespettatori vedono Scarrione ancora immobile. E nel frattempo sentono lo stadio festeggiare. Il rigore infatti è stato battuto, si, ma da un altro giocatore in maglia verde. Il bluff del St Gallen, studiato per disorientare il portiere avversario, inganna la regia televisiva ma non l’estremo difensore del Grasshopper, che non ha problemi a neutralizzare il penalty. Il replay, proposto grazie a una telecamera dall’alto, ricostruisce l’accaduto e mostra il tiro maldestro del numero 9 Pa Modou Jagne.

[Fonte]

Pubblicato il Lascia un commento

La strana postura di Joe Hart

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=9zCAKF70Wt0[/youtube]

Durante i rigori battuti nella partita valevole per i quarti di finale di Euro 2012 disputata tra Inghilterra-Italia, l’occhio più attento avrà sicuramente notato la strana postura di Joe Hart sulla linea di porta. Se qualcuno si domandasse se fosse una strategia così com’è stato per Jerzy Dudek (nella finale di Champions League nel 2005), si sbaglia. Il portiere inglese in realtà ha questa caratteristica. Qualche giorno fà, diversi giornali inglesi, hanno pubblicato sulle loro homepage una divertente sfida ai rigori tra Mario Balotelli e Joe Hart durante gli allenamenti a Manchester. Sotto lo sguardo divertito di Massimo Battara, il portiere ripete senza far troppo caso la postura vista durante la gara con l’Italia. Continua a leggere La strana postura di Joe Hart

Pubblicato il Lascia un commento

Tra punizioni e colpi di testa, ecco la scienza spiega il calcio

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=byjcAjwAjOg&feature=youtu.be[/youtube]

Perché il pallone non è perfettamente sferico? E che tipo di riflessi si devono avere per fare il portiere? Curiosità a cui ha risposto il fisico Nicola Ludwig, al Festival della Scienza di Genova.

Continua a leggere l’articolo originale.