Pubblicato il

Jgoalkeeper: presa e destrezza

Come riesce il portiere a trattenere il pallone che gli sta sfuggendo dalle mani? L’estremo difensore percepisce la poca aderenza con il pallone e, con le dita, effettua dei movimenti fini ma decisi per evitare il distacco. Gli esercizi di manualità sono un ottimo strumento propedeutico per il gesto tecnico della presa e imparare a destreggiarsi con l’oggetto di gioco è un’attività che dipende dalla capacità coordinativa occupo-manuale. Tutte le attività sportive di coordinazione ovulo-manuale sono open skill.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Da grandi azioni derivano grandi capacità 😜 #ilnumero1 #goalkeeper #portiere #golie #portero #howard #buffon

Un post condiviso da Marco Garofalo (@marcogflo) in data:

In definitiva, le mani del portiere sono come quelle di un chirurgo. Mani rozze pregiudicano il gesto tecnico della presa (leggi anche: https://www.ilnumero1.it/la-presa-alla-figura/). Continua a leggere Jgoalkeeper: presa e destrezza

Pubblicato il

L’allenamento di Petr Cech

Un allenamento probabilmente mirato alla destrezza alla coordinazione spazio-temporale e al senso della posizione. Di certo una proposta alla quale il numero uno del Chelsea ha risposto in maniera eccellente. Di fronte al portiere, tre persone: due ai lati pronti a calciare un normale pallone e, lo stesso allenatore, al centro pronto a colpire con una racchetta delle palline da tennis. La seduta di allenamento si riferisce alla rifinitura in vista della partita di Champions League contro il Galatasaray allo Stamford Bridge. Continua a leggere L’allenamento di Petr Cech